Sagra della lumaca 2017 a Gesico

Gesico, Capitale Sarda della lumaca, rinnova il terzo Sabato di Ottobre, l’appuntamento con la Sagra delle Lumache promossa e creata dal Comune e dalla Associazione Turistica

SardegnaEventi24.it
Reporter Gold
203 Eventi pubblicati 30 Notizie pubblicate
Gesico rinnova l’appuntamento con la "Sagra delle Lumaca" promossa dal Comune e dalla Associazione Turistica Pro-Loco Gesico, in collaborazione con l’Unione dei Comuni, le Proloco e le Città delle Lumache.

L’aspetto caratterizzante quest’anno è che la sagra è giunta alla sua 25^ edizione, anche se di anni ne ha ben 27. Obiettivo di questa edizione è il rilancio del settore enogastronomico in combinazione con gli innumerevoli aspetti culturali legati alle millenarie tradizioni che la Trexenta offre.
Nonché la conferma di Gesico tra le “Città delle Lumache”, Capitale Sarda indiscussa, ed in un ruolo di leader in Italia per quantità e qualità di lumache cucinate, aspetti perlopiù slegati dalla classica sagra paesana e più legati alla crescita della produzione e dello sviluppo territoriale in termini turistici e turistico-culturali, inteso come punto di incontro o crocevia, di differenti culture. Inoltre nel 2017 si vuole dare nuovo smalto ed impulso all’allevamento intensivo su Campo e Riserva de Su Sitzigorru Sardu (rigatella).

Non è un caso che Gesico, è divenuta in poco tempo una delle mete preferite per la ricerca scientifica, archeologica. Da alcuni lustri sede della Federazione Giochi e Sport Tradizionali. Anche quest’anno ci sarà, se le condizioni climatiche lo permetteranno, la divertente “Corsa delle Lumache”.

Ormai chi non conosce la “Sagra della Lumaca”? Nessuno, o quasi!
Nel 2017 la 25^ edizione sarà davvero interessante! Pensate nel 2016 ci sono stati quattro giorni di manifestazioni, collaborazione con la parrocchia, e siamo stati visitati da più di 25.000 persone che ne hanno decretato un successo di critica consolidato. Poi l'interessamento senza eguali da parte dei Mass Media, stampa sarda e nazionale, Radio, Televisione Pubblica e Privata.

Grazie anche al nostro contributo, oggi a Gesico ed in tutta la Sardegna, l'Elicicoltura (e cultura) sta sempre più prendendo piede, diventando così una realtà economica e culturale importante. In 25 anni siamo divenuti leader in Sardegna e di diritto quindi inseriti nel Club delle 10 "Città italiane delle Lumache". Città queste dove il prelibato gasteropode è un prodotto tipico della gastronomia e del Turismo. Cherasco , Borgo San Dalmazzo , Molini di Triora, Sant'Andrea di Badia Calavena, Bobbio, Zocca, Nonantola,Crespadoro e Cantalupo di Bevagna, queste le altre Città che insieme a Gesico hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento. Le lumache per la loro prelibatezza meriterebbero di più, come una adeguata commercializzazione ed il ben identificabile marchio "Lumache di Gesico".

Programma:

Venerdì, 13 ottobre 2017:
dalle ore 15,30 alle ore 16,30 – Piazza Umberto e Palestra comunale – Manifestazione per bambini: “22ma corsa delle lumache”, qualificazioni e sprint out di giovedì pomeriggio, si svolgeranno la finalissima e le premiazioni. La manifestazione potrebbe cambiare orario in base alla temperatura e alle condizioni climatiche, cui le lumache sono particolarmente sensibili.

Sabato, 14 ottobre 2017:
ore 16,00 – Cortile Scuole Elementari – Apertura di Gesagricola;

ore 16,15 – Casa Dessì – Barkas, “Sutiles Naves”: mostra sulla navigazione nuragica realizzata dall’associazione archistoria di Sinnai e curata de Gerolamo Exana

ore 16,30 – Palestra Comunale, in via Sant’Amatore – Sagra della lumaca, con degustazione gratuita di specialità gastronomiche a base lumache, fino ad esaurimento scorte (tassativamente dalle ore 17,00 alle ore 19,00). E’ inoltre garantita l’apertura di almeno un punto ristoro con menù turistico, fino alle ore 23,30 e, solo su prenotazione, anche la mattina di domenica 15 ottobre;
dalle ore 17,00 – Via Sant’Amatore – Musica itinerante: “Passillendi e ballendi”. Musica etnica e balli in piazza e sulla via della festa ideata dal Maestro Marcello Caredda.

Domenica, 15 ottobre 2017:
ore 9,00 – Piano terra palazzo ex Municipio – Apertura della mostra: “Nicola Agus, viaggio attorno al mondo in 80 strumenti”
Mattino – Apertura su prenotazione del punto ristoro con menù turistico;
Tutta la giornata – Esposizioni, mostre, fiera enogastronomica, bancarelle di prodotti tipici, gioschi, autoscontro e punti ristoro aperti

Lunedì, 16 ottobre 2017:
ore 21,00 – Piazzale Sant'Amatore – Cumbessias: gara poetica estemporanea con i poeti Pierpaolo Melis, Marco Melis, Antonello Orrù, accompagnati dal chitarrista Stefano Campus


DOVE

Gesico »